Discariche Allusive di Mauro Tiberi

La Compagnia Versus presenta: DISCARICHE ALLUSIVE

Un’antologia di eiaculazioni creative e introspettive in cui l’individuo scrittore si sofferma per quasi trattenere l’oltre dato dall’irrazionalismo egoriferito, in una lotta continua tra la trasmissione e il flusso di coscienza psicotico. Una diga che si costruisce da sé, calcolata al millimetro per far defluire solo una piccola ed esclusiva parte di suggestioni ed emozioni. Un’antologia evacuata da un comico, privato di pubblico e quindi privato di un limite. Sessismo, razzismo, anticlericarismo e voglia di morire sottoforma di pillole stimolanti.

Il sorriso è il fine ultimo. Se il sorriso ci rende tutti più sereni allora è in questo modo che si desidera morire. Il sorriso come sintesi finale e rossetto definitivo. La musica diviene il limite narrativo. Un tema ossessivamente canticchiato che desidera altrettanto ossessivamente diventare un inno Rock in cui la distorsione della chitarra non è altro che rappresentazione sonora di un grido adenoidale.

Lo spettacolo di fatto si propone come un one man show, a metà strada tra la stand up comedy e il monologo teatrale. Ci si affida totalmente alle parole e alle note quasi ad invitare il pubblico a chiudere gli occhi e immaginare. Dopo un anno trascorso con gli occhi spalancati su un qualsiasi schermo si invitano le persone a ritrovare quella loro naturale dimensione immaginifica. Ecco perché la parola, la parolaccia, la bestemmia, in questo lavoro sono inserite come allusione a qualcosa di altro, qualcosa che giace al di sotto di esse, una necessità, una ribellione, un lamento, una risata.

Ceo & Founder
Lorem ipsum dolor sit amet, voluptua iracundia disputationi an pri, his utinam principes dignissim ad ne nec dolore oblique nusquam.

Enter your Google Map API from the Theme Settings panel.

    Photos
    Event Details
    Sponsors